Levategli il vino

<<Il no alla società multirazziale, la critica dura alla viltà di un’Europa che pare rassegnata all’invasione islamica e financo la necessità di una risposta identitaria e cristiana di tipo templare al dilagare delle ideologie mondialiste, sono ormai patrimonio comune degli europei, fra cui il sottoscritto.>>

Mario Borghezio

Tremate, Borghezio è tornato. Dopo le innumerevoli gaffe su islam, immigrati, Italia unita e quant’altro, il Grande Puffo dei lumbàrd ricomincia a cercare attenzioni a reti unificate, sfruttando la sua sempre verde idiozia che aumenta di pari passo con l’età.

Le parole di Borghezio citate riguardo alle idee di Breivik, che egli considera profondamente sane, hanno costretto addirittura pesi massimi del calibro di Calderoli e Maroni a prendere le distanze dal vecchio Mario, scusandosi pubblicamente con le istituzioni norvegesi. Nel farlo però, Calderoli e Maroni dovrebbero anche riflettere sul fatto che proprio loro, in quanto Lega Nord, hanno utilizzato per 20 anni della propaganda ideologica affine alle suddette idee, pur di accaparrare voti: dovrebbero vergognarsi, e sentirsi partecipi della stessa forma di odio xenofobo proposto da tutte le forze politiche dell’ultra-destra europea.

Sì, perchè per una volta è il caso di prendere sul serio Borghezio. Breivik è probabilmente un pazzo isolato, profondamente disturbato e alienato; ma il suo razzismo reazionario e violento è, purtroppo, “patrimonio comune” di forze politiche che pervadono l’Europa intera, acquistando voti e consensi da parte di fasce della popolazione che non sanno come sfogare la propria frustrazione.

A Borghezio quindi, levate il vino: ma a Calderoli e Maroni levate la maschera.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...